The Leftovers – Lily è la chiave di tutto

Buongiorno a tutti! Ogni volta che ricomincio a guardare The Leftovers penso di essere arrivata al punto di aver capito tutto e di non aver più niente per cui sorprendermi e invece puntalmente trovo piccoli e nuovi dettagli che arricchiscono ancora di più la misteriosa storia di questa serie.

Questa volta ho cercato di concentrare la mia attenzione sui personaggi di Wayne e Lily. Durante la seconda stagione tendiamo a concentrarci su Kevin e sui suoi problemi con Nora, Patti e il misterioso mondo dell’hotel, cosa giusta e sacrosanta, visto che rappresenta forse quella che è la storyline principale. Quello che ho trovato sorprendente al mio ormai settimo rewatch è il ruolo di questi due personaggi che sembrano restare silenti per l’intera durata della seconda stagione, quasi in attesa di tornare a essere i protagonisti negli episodi futuri. Se spostiamo l’attenzione da Kevin a Lily infatti, possiamo vedere che il suo ruolo è tutt’altro che secondario all’interno della storyline della seconda stagione, anzi, potrebbe addirittura essere la chiave di tutti i misteri a cui ancora non riusciamo ad attribuire un significato. Per comprendere a pieno la natura di Lily dobbiamo tornare a Wayne e a tutto ciò che lo riguarda.

Il personaggio di Wayne ci viene introdotto nella prima stagione. Di lui sappiamo poco: il suo nome, Wayne Henry Gilchrest, e il suo potere di guarire con gli abbracci. Quello che rende la sua storia ancora più misteriosa è la sua particolare predilezione per le ragazze asiatiche. A metà della prima stagione infatti, scopriamo che Christine non è l’unica ragazza asiatica a essere incinta di suo figlio: al momento della consegna dei soldi Tom scopre che il destinatario è un altro ragazzo come lui al quale è stata affidata la protezione di un’altra ragazza asiatica incinta. Non abbiamo la certezza matematica che esitano altre coppie di personaggi simili, ma il buon senso ci porta a pensare che Wayne abbia messo incinta più di una ragazza e che le abbia affidate di conseguenza ad altri suoi seguaci come Tom. La domanda che tutti si sono posti fin dall’inizio è “perché solo asiatiche?”. A questo punto della storia, penso che questo sia il modo di Wayne di sviarci, spostando la nostra attenzione sulle ragazze e spingendoci a porci quindi la domanda sbagliata. Continue reading “The Leftovers – Lily è la chiave di tutto”