The Leftovers – IL 3 GIUGNO VESTIAMOCI DI BIANCO

Unisciti a noi nel nostro ultimo addio-social a The Leftovers!!

La tua partecipazione è fondamentale!! Ecco cos’abbiamo in mente: scatta una foto di te stesso vestito di bianco dove tieni in mano un cartello con scritto “The Final Departure” (proprio come fanno i Colpevoli Sopravvissuti nella serie) e postalo su tutti i social network su sui hai un account (Facebook, Instagram, Twitter) usando l’hashtag #TheFinalDeparture. 

Questo è il nostro modo di supportare e dare addio a The Leftovers. Si tratta di qualcosa di straordinario e unico, poiché siamo l’unico gruppo esistente su Facebook ad aver organizzato un tributo alla serie.  (CLICK QUI PER UNIRTI AL GRUPPO DI FACEBOOK The Leftovers – The Final Departure per avere più informazioni sull’iniziativa)

Vorremmo anche creare un video collage, con tutte le foto e le dediche che riusciamo a raccogliere, che verrà postato a sua volta sui social network. Se volete partecipare anche al video inviateci le vostre foto all’indirizzo wesmoketoremember@gmail.com
Tutto il materiale che ci invierete verrà inserito all’interno del video collage.

Quindi SEGNATELO SUL CALENDARIO:
Il 3 giugno 2017 alle ore 22 posteremo tutti le nostre foto vestiti di bianco con l’hashtag #TheFinalDeparture, taggando la pagina ufficiale HBO ( anche gli attori, autori e membri della crew, se volete)

#TheFinalDeparture

 (CLICK QUI PER UNIRTI AL GRUPPO DI FACEBOOK The Leftovers – The Final Departure per avere più informazioni sull’iniziativa)

The Leftovers – LET’S WEAR WHITE ON JUNE 3

Join us on our Social final goodbye to The Leftovers!

Your participation is crucial! This is what we have in mind: take a picture of yourself dressed in white holding a notepad with “The Final Departure” written on (just like the G.R. from the show) and post it on every social media (Facebook, Twitter, Instagram) using the hashtag #TheFinalDeparture

This is our way of showing support and saying goodbye to the show. It’s something extraordinary and unique because we’re the only group on the web to do such a thing. I hope a lot of you will take part to this project! (CLICK TO JOIN THE FINAL DEPARTURE FACEBOOK GROUP!)

We’d also like to make a video collage with pictures and dedications, that will be posted on social media as well. Send us your pictures and dedications to: wesmoketoremember@gmail.com
All the material we receive will be included in the video.

So MARK IT ON YOUR CALENDAR:
On 3 June 2017 – at 9pm (UTC) (10pm Rome, 1pm California, 4pm New York) – we all post our pictures in white on social media with #TheFinalDeparture hashtag and tag the official HBO pages (and some of the cast and crew if you want).

#TheFinalDeparture

(CLICK TO JOIN THE FINAL DEPARTURE FACEBOOK GROUP!)

The Leftovers – RECENSIONE 03×06 “Certified”

Ciao a tutti! È finalmente uscito il sesto episodio della terza stagione di The Leftovers! Per ora, secondo me, questo è l’episodio più bello della nuova stagione, e sicuramente anche il più triste. Vediamo cos’è successo.

Questo episodio racconta due diversi momenti del viaggio di Laurie. Nella prima parte del suo soggiorno australiano Laurie aiuta Nora a pedinare la dottoressa Eden e la dottoressa Bekker per scoprire se stessero veramente aiutando le persone a ritrovare i loro familiari dipartiti grazie alle radiazioni. Anche Matt è con loro. Nora è diversa dal solito:  sembra stanca e irritata, impaziente di provare che le dottoresse e il resto del personale sono impostori. Come se non bastasse, è arrabbiata anche con Matt per averle tenuto nascosta la sua malattia e perché rifiuta di curarsi. I tre finiscono per parlare di suicidio: quando Laurie dice che il macchinario che presumibilmente dovrebbe mandare le persone a raggiungere i loro cari dipartiti, ovunque essi siano, è “un modo incredibilmente elegante per uccidersi”, Nora non è d’accordo, non crede che si tratti di una “macchina per il suicidio” e per la prima volta sembra prendere in considerazione l’idea di sottoporsi al trattamento. Aggiunge anche che il modo più elegante per uccidersi è durante un’immersione subacquea, che essendo un’attività molto pericolosa non dà adito a sospetti in caso di incidenti anche mortali: Continue reading “The Leftovers – RECENSIONE 03×06 “Certified””

The Leftovers – REVIEW 03×06 “Certified”

Hi guys! Episode Six of The Leftovers is finally out. In my opinion, this was the most beautiful and sad episode of the season so far. Let’s see what happened.

The episode takes place in two different moments of Laurie’s journey. In the first part of her Australian trip Laurie is helping Nora by following Doctor Eden and Doctor Bekker to find out if what they do is real and Matt is there too. Nora looks different than usual: she looks tired and pissed, waiting impatiently to prove that Doctor Eden and Bekker are fraud. She is also angry with Matt, because he didn’t tell her he was sick and told her he’s not going to look for a cure. They end up talking about suicide, and when Laurie says that the device they’re using to send people wherever the 2% went looks like “an incredibly elegant way to kill yourself”, Nora strongly disagrees. She doesn’t see that as a suicide machine and for the first time she seems to consider the idea of going through it. She also adds that Continue reading “The Leftovers – REVIEW 03×06 “Certified””

The Leftovers – RECENSIONE 03×05 “It’s a Matt, Matt, Matt, Matt World”

In apertura:

“Io sono la sola speranza, l’ultima difesa di una specie sull’orlo dell’estinzione. Gli stregoni ci avevano avvertiti. Quei saggi chiaroveggenti avevano visto la verità: dissero che queste creature sarebbero arrivate sette anni dopo che i primi furono presi, sette anni dopo la Dipartita… e noi fummo ciechi, o Dio, ciechi a ciò che non volevamo vedere. Siamo ormai sull’orlo dell’abisso, prossimi alla distruzione. Quando il mostro sarà nato, sarà la fine per noi, perché la sua nascita porrà fine all’umanità, con le sue sette teste e le sue sette bocche fiammeggianti. Ci rimane una sola speranza: l’uovo. Nelle mappe degli stregoni l’ho trovato – il suo nido è nascosto in un vulcano sottomarino. Ringraziamo Dio per la tecnologia. Abbiamo costruito l’arma che porrà fine a tutte le armi: la bomba atomica. Ora, la sua forza terribile può essere la nostra salvezza, se la sua esplosione infrangerà il fragile guscio e fonderà i demoni al suo interno. O Dio, possa il missile volare dritto al bersaglio, fa che trovi il nido nel vulcano con l’uovo ancora intatto, e distrugga le bestie non nate prima che esse sorgano a distruggere il mondo.”

La sigla di apertura di questo episodio è molto diversa dalle altre. Questa volta alla scena iniziale non ci accompagna una canzone ma una preghiera. Un uomo la recita in francese e racconta di creature malvage destinate a invadere la terra a sette anni dalla Dipartita, ponendo fine al mondo. L’uomo dichiara di essere l’unica speranza per il genere umano e di voler sfruttare la tecnologia donatagli da Dio (la bomba atomica) per distruggere un uovo, nascosto in un vulcano sottomarino, che racchiude bestie maligne che una volta nate causerebbero la fine de mondo (è interessante notare che anche nella Bibbia si parla di un mostro a sette teste nato dal mare). Continue reading “The Leftovers – RECENSIONE 03×05 “It’s a Matt, Matt, Matt, Matt World””

The Leftovers – REVIEW 03×05 “It’s a Matt, Matt, Matt, Matt World”

Opening Credits:

“I am the only hope, the last defense of a species on the verge of extinction. The warlocks warned us. These wise truth seers, they said that these creatures will come, seven years after the first were taken, seven years after the Departure… and we were blind, God, blind to what we did not want to see. We are now on the edge of the ravine, on the edge of destruction. Once this monster is born, we’re done, because this monster is the end of mankind, with its seven heads and seven flaming mouths. We have only one hope: the egg. I found its nest in the warlocks’ maps – a submarine volcano. Thank you, God, for technology! We made the weapon to end all weapons: the nuclear bomb. Now, this terrible force may be our salvation, if its explosion can break the fragile shell and melt the demons inside. God, may the missile fly straight and true! Let it find the volcano nest and may the egg be unhatched so these unborn beasts can be destroyed before they rise to destroy the world”

The opening credits for this episode are so different than usual. This time it’s not a song to welcome us to the first scene, but a prayer. The man who recites it speaks French and talks about some evil creatures that will come to Earth after seven years from the Sudden Departure and bring the world to an end. The man claims he’s the only hope for human kind and that he has to take advantage of the technology given by God (the nuclear bomb) to hit an egg, hidden in a underwater volcano, that contains unborn and evil beasts that could rise and destroy the world (interestingly, in the Bible a seven-headed beast born from the sea is also mentioned.) Continue reading “The Leftovers – REVIEW 03×05 “It’s a Matt, Matt, Matt, Matt World””